Le parole sono di tutti e le opinioni si condividono

Cerca per parola:  

Sei qui: Home > Google Trends, gli italiani cercano solo se lo dicono al tg

Google Trends, gli italiani cercano solo se lo dicono al tg

Gli italiani frettolosi e impulsivi seguono le mode come un gregge: la ricerca di una parola su Google è popolare quando se ne sente parlare; il Grande Fratello appassiona sempre; al referendum ci si informa il giorno prima del voto e poi non ci si pensa più; sul nucleare prevalgono i pregiudizi e le opinioni comuni; i santi si fanno subito dopo morti sulla fiducia.

Incuriosito dalle statistiche di Google relative al 2011, ho approfondito su Google Trends come varia la popolarità di alcune ricerche su: Grande Fratello, nucleare, referendum, Steve Jobs e mafia.
Il grafico per ciascuna parola mostra l'andamento negli anni ed è espresso in un indice normalizzato, il Search Volume Index, cioè il numero di ricerche su quella parola rapportato alla totalità delle ricerche; normalizzare vuol dire svincolare il dato - ad esempio - dalla crescita di Google negli anni e dall'uso di internet; è chiaro che i numeri di Google e di internet qualche anno fa non erano quelli di oggi quindi riferirsi al numero assoluto di click non renderebbe una misura attendibile.

Grande fratello

Googlezeitgeist.com

Guardiamo il grafico sulla tendenza della ricerca del Grande Fratello negli anni, dal 2004 a oggi. Il grafico ha un andamento periodico che raggiunge i valori più elevati (Search Volume Index tra 2 e 4) quando il reality è in onda; confrontando la popoalrità della ricerca anno dopo anno, notiamo che il Grande Fratello non conosce crisi. Le città da dove vengono fatte più ricerche sono Cosenza, Napoli, Catania, Taranto, Palermo, Bari, Nola, Bergamo, Ancona, Como.

Nucleare

Googlezeitgeist.com

Passata la paura, passato l'interesse. Il grafico mostra un andamento quasi piatto fino al 2011 quando si impenna in seguito all'incidente di Fukushima. Le città più interessate sono Udine, Cagliari, Treviso, Cosenza, Parma, Trento, Modena, Pescara, Catania, Bergamo.

Referendum

Googlezeitgeist.com

Ce ne siamo già dimenticati. Il referendum di quest'anno ha messo in moto moltissima gente, in modo virale sui social network; i temi erano importanti e richiedevano tempo per prepararsi al voto ed esprimere un sì o un no con cognizione di causa. Come vediamo qui, gli italiani hanno aspettato l'ultimo momento per informarsi. Quindi, il voto era informato? Non lo sapremo mai. Città più informate Udine, Cosenza, Lecce, Treviso, Parma, Trento, Catania, Modena, Cagliari, Pescara.

Steve Jobs

Googlezeitgeist.com

Quando Steve Jobs è scomparso lo scorso ottobre, tutti sapevano tutto su di lui, tutti a celebrarne le virtù: vita, morte e miracoli. Come vediamo qui, quasi nessuno cercava prima Steve Jobs su Google e l'interesse c'è stato solo in corrispondenza della notizia della scomparsa.

Mafia

Googlezeitgeist.com

L'accusa di mafia è una delle più gravi che dovrebbe toccare le coscienze di tutti. Su Google vediamo dal grafico che la tendenza è costante e il valore di Search Volume Index si attesta su 1.

Dettagli: 18/12/2011 · 1659 view

About me

Sono Antonio Picco. Ogni tanto pubblico qualcosa qui, non più tanto spesso, ma mai per caso. Lo faccio dal marzo del 2003.
Da allora, ho mantenuto lo stesso approccio al Web, nonostante gli effetti nocivi che la società ha riversato sulla Rete in modo entusiastico e incontrollato.
Pubblico delle narrazioni e non delle confessioni, come invece ci chiedono di fare i social network.
Scrivo soprattutto per commentare le dinamiche del Web e dei social network, i discorsi impegnati, gli spot pubblicitari e il desiderio obbligatorio di spettacolarizzazione dell'osceno che deve piacere anche a te, se già piace a tutti gli altri.