Le parole sono di tutti e le opinioni si condividono

Cerca per parola:  

Sei qui: Home > È davvero questo il luglio più caldo di sempre?

È davvero questo il luglio più caldo di sempre?

584

L'estate più calda di sempre. Sarà vero? Vediamo le temperature nei primi 21 giorni di luglio 2022 a Udine e facciamo qualche confronto con i dati in archivio.

Perché parlo di temperature?

Nell'emisfero boreale è estate e in estate le temperature si alzano, così come in inverno le temperature si abbassano. I telegiornali, la TV, Internet, tutti - non solo Studio Aperto - parlano dell'estate 2022 come della più calda di sempre. Naturalmente è un effetto dei cambiamenti climatici.

Parlo di temperature e non di clima in generale. Ho recuperato dagli archivi di ilmeteo.it le temperature rilevate dalla stazione meteo di Udine (in realtà si trova a Rivolto) nei primi 21 giorni di luglio dagli anni 1987 al 2022.

Mi sono concentrato sulle temperature medie giornaliere.

Lo scopo è confrontare le temperature medie giornaliere di luglio 2022 con la media delle temperature in quattro diversi scenari:

  • luglio 2022 in confronto agli anni dal 1987 al 2021;
  • luglio 2022 in confronto agli anni Novanta, cioè dal 1990 al 1999;
  • luglio 2022 in confronto agli anni Duemila, cioè dal 2000 al 2009;
  • luglio 2022 in confronto agli anni Dieci, cioè dal 2010 al 2019.

Tutti i dati in un grafico

Il grafico rappresenta tutte le temperature medie giornaliere nei primi 21 giorni di luglio, dal 1987 al 2022, nella disponibilità dell'archivio consultato, grado più grado meno.

temperature%20media%20nei%20primi%2021%20giorni%20di%20luglio%201987-2022 (154K)

A luglio fa caldo! Tutte le temperature medie giornaliere sono comprese, più o meno, tra i 20 e i 30 gradi centigradi. Non ci sono stati due mesi di luglio uguali negli ultimi 35 anni, cioè è difficile trovare almeno due linee perfettamente coincidenti, dove ogni linea con diverso colore è un anno. I dati sono molto vari, conviene calcolare la temperatura giornaliera media tra le tutte considerate e fare i confronti.

Il 2022 a confronto con gli anni dal 1987 al 2021

Il grafico rappresenta come si colloca l'andamento delle temperature medie giornaliere dei primi 21 giorni del luglio 2022 in confronto con la media delle temperature giornaliere nello stesso periodo, ma dal 1987 al 2021.

Le temperature medie giornaliere del 2022 sono in arancione. La media delle temperature in blu (linea blu continua); con linea tratteggiata la forchetta che rappresenta l'intervallo di incertezza sulla media delle temperature.

temperature media nei primi 21 giorni di luglio 2022 a confronto con medie 1987-2022 (34K)

Si vede che le temperature medie giornaliere di questi giorni sono in linea con l'andamento del periodo, almeno a Udine. Non capita mai che la linea arancione (2022) stia fuori dalle linee tratteggiate. Talvolta, la linea arancione (2022) quasi si sovrappone alla media aritmetica delle temperature.

Quindi, non è vero che l'estate del 2022 sia la più calda di sempre, almeno a Udine.

Qualcuno dirà che negli anni Novanta era meno caldo. Vediamo se è vero con il prossimo grafico.

Il 2022 a confronto con gli anni dal 1990 al 1999

Il grafico rappresenta come si colloca l'andamento delle temperature medie giornaliere dei primi 21 giorni del luglio 2022 in confronto con la media delle temperature giornaliere nello stesso periodo, ma negli anni Novanta, cioè dal 1990 al 1999.

La simbologia è la stessa di prima.

temperature media nei primi 21 giorni di luglio 2022 a confronto con medie 1990-1999 (34K)

Anche in confronto alle temperature medie degli anni Novanta, i primi 21 giorni di luglio di quest'anno sono in linea con l'andamento del periodo. Talvolta ci avviciniamo al limite superiore delle incertezze, come nei primi 5 giorni di luglio; però, si può vedere che dall'8 al 14 luglio le linee arancione e blu quasi si sovrappongono. Quindi, nulla di eccezionale.

Per curiosità vediamo il confronto anche con gli anni Duemila e con gli anni Dieci, nei grafici seguenti.

Il 2022 a confronto con gli anni dal 2000 al 2009

Il grafico rappresenta come si colloca l'andamento delle temperature medie giornaliere dei primi 21 giorni del luglio 2022 in confronto con la media delle temperature giornaliere nello stesso periodo, ma negli anni Duemila, cioè dal 2000 al 2009.

La simbologia è la stessa di prima.

temperature media nei primi 21 giorni di luglio 2022 a confronto con medie 2000-2009 (35K)

Anche in confronto alle temperature medie degli anni Duemila, i primi 21 giorni di luglio di quest'anno sono in linea con l'andamento del periodo. Quindi, di nuovo nulla di eccezionale.

Il 2022 a confronto con gli anni dal 2010 al 2019

Il grafico rappresenta come si colloca l'andamento delle temperature medie giornaliere dei primi 21 giorni del luglio 2022 in confronto con la media delle temperature giornaliere nello stesso periodo, ma negli anni Dieci, cioè dal 2010 al 2019.

La simbologia è sempre la stessa.

temperature media nei primi 21 giorni di luglio 2022 a confronto con medie 2010-2019 (36K)

In questo caso ci sono stati alcuni giorni - dal 7 al 10 luglio - con temperature un po' più basse, ma si parla di decimi di grado! Quindi, di nuovo nulla di eccezionale. Un luglio in linea con il periodo, almeno per le temperature medie giornaliere.

Conclusione

Le temperature medie giornaliere sono in linea con il periodo, almeno degli ultimi 35 anni nella zona di Udine. Non è il luglio più caldo di sempre, come ripetono al telegiornale.

Ad essere cambiata è la nostra percezione del caldo: oggi quasi tutte le automobili hanno l'aria condizionata. Trent'anni fa si viaggiava con i finestrini aperti. Ricordo i viaggi in corriera di ritorno da scuola, circa trent'anni fa, nella calde giornate di maggio e giugno, quando l'autista teneva addirittura le porte della corriera aperte, oltre ai finestrini, per arieggiare. Niente aria condizionata

Dettagli: 22/07/2022 · 232 view

About me

Sono Antonio Picco. Ogni tanto pubblico qualcosa qui, non più tanto spesso, ma mai per caso. Lo faccio dal marzo del 2003.
Da allora, ho mantenuto lo stesso approccio al Web, nonostante gli effetti nocivi che la società ha riversato sulla Rete in modo entusiastico e incontrollato.
Scrivo soprattutto per commentare le dinamiche del Web e dei social network, i discorsi impegnati, gli spot pubblicitari e il desiderio obbligatorio di spettacolarizzazione dell'osceno che deve piacere anche a te, se già piace a tutti gli altri.