Le parole sono di tutti e le opinioni si condividono

Cerca per parola:  

Sei qui: Home > Blog > Gli agenti Treccani e la pubblicità dove insidiano le mogli degli altri

Gli agenti Treccani e la pubblicità dove insidiano le mogli degli altri

pubblicita-agenti-treccani (23K)

Gli agenti della Treccani amano la cultura e vanno di casa in casa a ingravidare le donne alle quali piace l'uomo studiato. Avete visto la pubblicità, no?!

Una volta erano venditori porta a porta

Ricordo che fino ai primi anni del liceo giravano casa per casa i venditori porta a porta di enciclopedie, e non solo. Probabilmente si facevano dare dalle scuole gli elenchi degli studenti e, con tanta pazienza, i venditori andavano a far visita alle loro famiglie proponendo l'acquisto di importanti enciclopedie e di raccolte di ogni genere.

I venditori operavano nel pomeriggio, sicuri di non trovare in casa il padrone di casa, ma solo sua moglie ed - eventualmente - i figli.

Nell'immaginario collettivo i venditori porta a porta, gli idraulici e i tecnici della televisione insidiavano le mogli cogliendole nell'intimità delle loro case e affascinandole col loro savoir-faire.

Cito, per esempio, il venditore porta a porta Sergio Benvenuti (Carlo Verdone) nel film Borotalco [1] e il tecnico della televisione Piero Pasti (Sergio Raimondi) nel film Arrivano i dollari! [2].

Il primo, Sergio Benvenuti, si scopre seduttore impersonando l'architetto Manuel Fantoni, dopo aver suonato alla sua porta per proporgli una raccolta a fascicoli sulla musica. Il secondo, Piero Pasti, ha la fama di seduttore ed è malvisto dal fratello che è gelosissimo della moglie e teme il fascino del tecnico della televisione del fratello.

L'agente Treccani e la donna in dolce attesa

Ora che il mestiere del venditore porta a porta sembra non avere le interessanti prospettive per il futuro di una volta, la Treccani porta in TV una pubblicità sui loro agenti [3], che sono amanti della cultura e capaci di far amare la cultura agli altri:

La cultura ha bisogno di persone che te la facciano amare. Come gli agenti Treccani, i veri innamorati del sapere.

L'uomo, giovanile ed elegante col suo completo scuro e la Ventiquattrore, accarezza il pancione di una donna distesa sul letto e parla al bambino nascituro elencandogli alcune voci dell'enciclopedia: San Francesco, Rita Levi Montalcini, Leonardo da Vinci.

Alla fine, l'uomo risistema il suo campionario della Treccani nella Ventiquattrore e se ne va, in un'altra casa - forse - a parlare col pancione di un'altra donna.

Gli agenti Treccani insidiano le mogli?

Appena ho visto lo spot, ho immediatamente pensato a tresche tra l'agente Treccani e la donna. Scrivevo così su Twitter:

Che cosa vuole dirci Treccani? I mariti possono continuare a fidarsi delle loro mogli o devono temere gli agenti Treccani?

Note

  1. Scheda del film "Borotalco" su verdonepedia.it;
  2. Scheda del film "Arrivano i dollari" su albertosordi.it;
  3. Gli agenti su treccani.it.
Dettagli: Blog · 22/01/2018 · 470 view

About me

Sono Antonio Picco e mi piace commentare le dinamiche di Twitter e di Facebook, i discorsi impegnati, gli spot pubblicitari, ma parlo anche di musica e tv.
On-line dal 2003. Memorabile.
Su Wikipedia sotto la voce di sito internet superfighissimo.