Le parole sono di tutti e le opinioni si condividono

Cerca per parola:  

Sei qui: Home > A quelli della pubblicità di Tre serve un Lucano

A quelli della pubblicità di Tre serve un Lucano

pubblicita-tre-piscina (27K)

Una giornata tra amici, in piscina e in totale relax ma per la pubblicità di Tre ci sono altre priorità nella vita. Il risvolto lascia a bocca aperta.

Cosa vuoi di più dalla vita?

Tempo fa, la pubblicità di un amaro si domandava davanti al racconto di una giornata piena di sorprese che cosa si potesse volere di più dalla vita.

Nella nuova pubblicità di Tre, che vediamo in questi giorni in tv, nessuno sembra porsi l'interrogativo su quali sorprese possa riservare la vita quando poco spazio è lasciato al desiderio di altro. C'è una piscina enorme nel giardino di una bella casa; c'è il sole, ci sono gli amici e tutto scorre tranquillo senza pensieri ma nubi scure si addensano all'orizzonte.

Non è un temporale ma qualcosa di peggio: lo smartphone che passa di moda, i giga che finiscono, le tariffe e la gente da chiamare assolutamente.

Il video della pubblicità

Lo smartphone che ti allontana da chi hai vicino

In questa pubblicità e nelle altre, Tre mostra come l'uso dello smartphone tenga lontano chi hai vicino. Se sei ad una cena tra amici o se sei in salotto a chiacchiarare, non raggiungi la stessa felicità che solo i like su Facebook o le notifiche di Instagram sanno regalarti.

Tre con le sue imperdibili offerte restituisce il ritratto delle persone impegnate a non far morire il proprio profilo social, come se fosse un Tamagotchi da imbeccare, far uscire a fare la pipì, farlo giocare, farlo evolvere di livello ecc.

Un nuovo gestore non cambia il tono delle tue chiamate

Anche le tariffe, ormai, si somigliano un po' tutte. Quasi tutti abbiamo un telefonino o uno smartphone. I gestori della telefonia mobile si litigano noi clienti occupando gran parte degli spazi pubblicitari in tv.

Rendiamoci conto, però, che un nuovo gestore non cambia il tono delle nostre telefonate: se ci chiamano sempre gli scocciatori, continueranno a disturbarci anche passando da Vodafone a Tre; se non ci chiama nessuno o se non abbiamo nessuno da chiamare, servono a poco i minuti di telefonate gratis in regalo.

In poche parole, né il gestore né lo smartphone possono fare felice la tua vita se non lo è già, viceversa, col telefonino arrivano i seccatori, le notifiche, i video, i commenti ecc.

Dettagli: 20/06/2016 · 668 view

About me

Sono Antonio Picco. Ogni tanto pubblico qualcosa qui, non più tanto spesso, ma mai per caso. Lo faccio dal marzo del 2003.
Da allora, ho mantenuto lo stesso approccio al Web, nonostante gli effetti nocivi che la società ha riversato sulla Rete in modo entusiastico e incontrollato.
Pubblico delle narrazioni e non delle confessioni, come invece ci chiedono di fare i social network.
Scrivo soprattutto per commentare le dinamiche del Web e dei social network, i discorsi impegnati, gli spot pubblicitari e il desiderio obbligatorio di spettacolarizzazione dell'osceno che deve piacere anche a te, se già piace a tutti gli altri.