Le parole sono di tutti e le opinioni si condividono

Cerca per parola:  

Sei qui: Home > Come è cambiata la programmazione estiva in tv negli anni

Come è cambiata la programmazione estiva in tv negli anni

programmazione-estiva-tv-confronto (44K)

Come è cambiata la programmazione estiva in tv in un confronto tra il 1999 e il 2015.

Il confronto

Dai miei archivi è emerso un Tv sorrisi e canzoni del 1999, con i programmi tv della settimana tra il 18 e il 24 luglio. Sfogliare quelle pagine mi ha riportato indietro nel tempo ed inevitabile è stato confrontare come sia cambiata la programmazione estiva in tv dal 1999 a oggi.

Il confronto riguarda solamente Rai 1, Rai 2, Rai 3, Rete 4, Canale 5 e Italia 1.

Risveglio con i cartoni

Nel 1999, Rai 2 trasemetteva i cartoni la mattina, dalle 8 alle 10, in un programma contenitore dal titolo Go-cart mattina. Italia 1, invece, cominciava con i cartoni alle 6:10 per finire alle 9:20.

Oggi, per fare colazione guardando i cartoni animati, la tv deve essere sintonizzata su qualche canale tematico.

Unomattina estate

Lo storico programma di attualità di Rai 1 andava in onda allora come oggi e sempre nella stessa fascia oraria, dalle 6:40 alle 10.

Pochi film ma tante chiacchiere

Al posto delle storie per sorridere e per riflettere di Effetto estate, degli approfondimenti di Tg2 insieme, delle inchieste di Paolo del Debbio in Dalla vostra parte e delle cause di Forum, se a metà mattina accendevi la tv tra le 10 e l'ora di pranzo potevi guardare un bel film, magari in bianco e nero: tra i titoli Fernandel, scopa e pennel, Il triangolo delle Bermuda, Dick Tracy e il gas misterioso e Cartagine in fiamme.

Telefilm made in Germany

Sono un'ottima alternativa a I Cesaroni, che Canale 5 ripropone in replica questa estate; nel 1999, i titoli trasmessi erano La clinica della foresta nera, Un caso per due, Il nostro amico Charly e L'arca del dr. Bayer.

Ancora oggi possiamo seguire le avventure della scimmia di Il nostro amico Charly per proseguire con il cane di Il nostro amico Kalle e le leonessa marina di La nostra amica Robbie.

Inoltre, dalla Germania arrivano altri polizieschi, al posto del longevo Un caso per due con l'alfista Josef Matula. Vediamo Squadra speciale Stoccarda, Squadra speciale Lipsia e Squadra speciale Cobra 11, tutti su Rai 2 il sabato pomeriggio.

Dai cartoni di Solletico alla cronaca nera di Estate in diretta

Il pomeriggio di Rai 1 è cambiato drasticamente, dal programma per bambini Solletico alle vicende degli italiani raccontate o esibite in Estate in diretta. Al posto dei cartoni e delle animazioni per i più piccoli, Rai 1 trasmette casi di cronaca nera e rosa, commentati da ospiti fissi, come la finta marchesa delle patacche (quella di Pechino express), un ex deputato della Repubblica (Vladimir Luxuria), una ex gloria della tv sempre in difesa del corregionale Michele Novaro che musicò l'Inno di Mameli (Enrica Bonaccorti) e una carrellata di befane rifatte che per riconoscerle serve il nome in sovraimpressione (ad esempio, Silvana Giacobini e Rosanna Cancellieri).

Il circo su Rai 3

Da alcune estati non succede più che Rai 3 trasmetta l'appuntamento settimanale del circo. Nel 1999, la serata era quella del lunedì; negli anni successivi ricordavo il martedì.

Al posto del circo con gli acrobati e gli animali, nel 2015 su Rai 3 ci sono i talk-show, l'itinerante flop Parallelo Italia di Gianni Riotta o Ballarò, ora in vacanza. Sempre di circo si tratta ma cambiano le bestie feroci che si esibiscono in pista.

Ridateci il circo vero!

Superquark o Quark Speciale

Negli anni è cambiato solo il nome ma la formula del programma è la stessa.

In prima serata

Nel 1999, la prima serata cominciava tra le 20:35 e le 20:50. Oggi, possiamo cenare con calma e poi lavare i piatti, perché prima delle 21:15 non comincia niente in tv.

Il Festivalbar

Si chiamava ancora Festivalbar e andava in onda su Italia 1 il martedì sera. Conducevano Fiorello e Alessia Marcuzzi, mentre tra i cantanti c'erano Zucchero, Nek, Ricky Martin, Gianna Nannini e i Boyzone.

Per i telespettatori di allora, il programma era identificato con l'estate e i conduttori erano giudicati allegri e trascinanti.

Oggi, il Festivalbar non c'è più, però Canale 5 trasmette Coca-Cola Summer Festival, condotto da Alessia Marcuzzi, Angelo Baiguini e Rudy Zerbi, mentre tra i cantanti ci sono Antonello Venditti, Fedez, Marracash, Nesli e tanti altri, di cui forse non ce ne ricorderemo più già la prossima estate.

Nostalgia?

C'è spazio per la nostalgia? Quali programmi mancano oggi rispetto al passato? Riescono le altre reti televisive a soddisfare tutte le richieste del pubblico a casa?

Dettagli: 26/07/2015 · 1979 view

About me

Sono Antonio Picco. Ogni tanto pubblico qualcosa qui, non più tanto spesso, ma mai per caso. Lo faccio dal marzo del 2003.
Da allora, ho mantenuto lo stesso approccio al Web, nonostante gli effetti nocivi che la società ha riversato sulla Rete in modo entusiastico e incontrollato.
Pubblico delle narrazioni e non delle confessioni, come invece ci chiedono di fare i social network.
Scrivo soprattutto per commentare le dinamiche del Web e dei social network, i discorsi impegnati, gli spot pubblicitari e il desiderio obbligatorio di spettacolarizzazione dell'osceno che deve piacere anche a te, se già piace a tutti gli altri.