Le parole sono di tutti e le opinioni si condividono

Cerca per parola:  

Sei qui: Home > Recensioni > Gli On the Moon e la differenza tra uno e unico

Gli On the Moon e la differenza tra uno e unico

527-on-the-moon (42K)

Con il singolo Non esisto, gli On the Moon si preparano alla pubblicazione del primo EP Episodio 1.

On the Moon

Se l'uomo non va più sulla Luna per noia, per disinteresse o semplicemente perché ci sono altre e più nuove prospettive per il futuro, andare sulla Luna è ancora nel linguaggio comune un'espressione che indica missioni difficili, improbabili, al di sopra di ogni aspettativa.

Gli On the Moon continuano ad andare sulla Luna, cioè verso il luogo del pensiero creativo ancora inesplorato.

527-on-the-moon--episodio-1 (45K)

La formazione della band è insolita: la voce è di Cathie Almansi, mentre agli strumenti ci sono Luca Di Vacri (basso), Giulio Ferrara (chitarra) e Luna Vianello (batteria).

Grazie alla collaborazione dell'etichetta Alka Record Label, la band ha lavorato al primo EP Episodio 1, la cui uscita è programmata per il 9 novembre.

A fare il conto alla rovescia per quella data, ci sono le tante visualizzazioni del video realizzato per il primo singolo estratto dall'album, Non esisto.

Segui gli On the Moon su Facebook.

Non esisto

Nel video, firmato da Cathie Almansi, le due protagoniste Beatrice ed Eleonora Rossi si cercano e si trovano, giocando con una cornice vuota appesa ad un muro di mattoni rossi.

La metrica difficile di parole sdrucciole come invisìbile e imossìbile si adatta agli accenti della melodia e il ritornello si apre su orizzonti più pop che rock.

Le due protagoniste sul finale si rispecchiano dai due lati della realtà che la cornice separa e collega. La cornice è una frontiera da attraversare.

Ma la cornice è anche un bordo che chiude un dentro da un fuori, separa il guardato dall'ignorato, dall'oggetto dei tuoi pensieri agli argomenti privi di un tuo significato.

È il gesto fa la differenza: quelle ditate di nero sul volto delle due donne - che nei film di guerra servono a mimetizzarsi e a rendersi invisibili - servono a farsi riconoscere e a riconoscersi. Il non esistere finisce quando si esiste per qualcuno.

Può sembrare una visione adolescenziale eppure è spesso così che si scopre di esistere.

Il titolo dell'EP, Episodio 1 sembra richiamare il gusto dei ragazzi per le serie televisive, da ingurgitare una stagione per volta e da accumulare per riempire il curriculum del che cosa mi piace. Gli On the Moon dove si collocheranno: tra la produzione in serie dell'indie o nell'unica posizione possibile, come la Luna?

Dettagli: Recensioni · 04/11/2018 · 124 view

About me

Sono Antonio Picco e mi piace commentare le dinamiche di Twitter e di Facebook, i discorsi impegnati, gli spot pubblicitari, ma parlo anche di musica e tv.
On-line dal 2003. Memorabile.
Su Wikipedia sotto la voce di sito internet superfighissimo.