Le parole sono di tutti e le opinioni si condividono

Cerca per parola:  

Sei qui: Home > Recensioni > Questo EP dei Repererrorerepper si legge anche al contrario. È rotto, dottore?

Questo EP dei Repererrorerepper si legge anche al contrario. È rotto, dottore?

pe-madam-ep (56K)

Tanti nomi per l'EP dal titolo palindromo dei Repererrorerepper.

Repererrorerepper

Si può leggere da sinistra a destra (come si fa di solito) e anche da destra a sinistra: il significato di Repererrorerepper non cambia.

La parola palindroma identifica il duo rapper dei napoletani Mc Sof e O'Reppat.

I due percorrono il cursus honorum dei rapper, spingendosi sullo skateboard e sporcandosi con le bombolette spray per i graffiti. Poi, si formano le crew e i contatti giusti fino alla realizzazione dell'album Pe' Madam EP.

Anche il titolo dell'album è palindromo: anche leggendolo da destra a sinistra il risultato è PE madaM 'eP. Provateci.

KML e Dr. Ketamer

L'album esce per l'etichetta KML. La sigla sta per Klan Muzik Lab. L'etichetta è stat fondata da Dr. Ketamer.

Pe' Madam EP

pe-madam-ep-cover (111K)

Nell'album sono raccolte sette tracce hip hop più una bonus drum'n'bass. Ci sono un featuring di Cuba Cabbal e di Angelo Ziccardo.

Leggiamo i titoli dei brani nell'album: Attici di città, E se ha plebe non è bel paese (feat. Cuba Cabbal), Origini in giro, È capace, Hai noia h?, Alunno o nulla, E divide.

Notato niente? Sono tutti palindromi. Coincidenze? Io non credo.

Nell'EP, a partire dal titolo, ci sono molti riferimenti alla città di Amsterdam. Lo si vede anche dalla copertina, che rappresenta i due sullo sfondo di un palazzo (quello del museo di Madam Tussaud nella città olandese) mentre con una bomboletta spray firmano il finestrino di un'auto della polizia. Per gli addetti ai lavori, la polizia è detta la madama e lo sappiamo dai film neorealisti degli anni Sessanta.

I testi danno sfoggio di un ampio repertorio di rime e assonanze macchinose, che funzionano come gli ingranaggi di un orologio. Le rime gratificano e ogni nuova parola è come benzina sul fuoco. Ti chiedi fino alla fine come andrà a finire. La cadenza napoletana a volte aiuta, a volte no.

Attici di città

Il primo video singolo estratto dall'album è anche la prima traccia, Attici di città.

Il video comincia dalle stanze con le pareti dove i graffiti imbrattano altri graffiti. Loro hanno l'aria di chi la sa lunga e si gode la vita in uno spazio franco e inespugnabile, anche se nella premessa è tutta una balla.

Dettagli: Recensioni · 14/06/2018 · 144 view

About me

Sono Antonio Picco e mi piace commentare le dinamiche di Twitter e di Facebook, i discorsi impegnati, gli spot pubblicitari, ma parlo anche di musica e tv.
On-line dal 2003. Memorabile.
Su Wikipedia sotto la voce di sito internet superfighissimo.